Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Privacy

Saluti di metà agosto, aspettando il nuovo anno scolastico

Spero di non sottrarre molto tempo, in prossimità della festa agostana, ma mi preme rendervi partecipi di quanto messo in atto finora, un po’ perché, almeno nei miei intendimenti, la scuola non si ferma mai; un po’ perché i giorni passano e il pensiero dell’inizio del nuovo anno scolastico è sempre più pressante.

Gli ultimi mesi sono stati molto intensi, scanditi da continui adempimenti amministrativi, censimento e misurazione degli spazi con ripetute simulazioni d’aula, monitoraggi (del MIUR, dell’USR, di Roma Capitale, della Regione,…), riunioni e conferenze di servizio (USR, Municipio,…), pulizie e smaltimento, sopralluoghi con il RSPP e con l’Ufficio Tecnico del Municipio, lavori di ristrutturazioni finalmente avviati, altri appaltati, richiesta di docenti e personale ata, richiesta di banchi monoposto che, ci assicurano dal Ministero, dovrebbero arrivare entro il 14 settembre permettendo la didattica in presenza a tutte le classi senza necessità di sdoppiamenti.

Un po’ di cronaca.

I bagni del plesso Crispi dovrebbero esser pronti a fine agosto (il 3^ e il 4^ piano saranno accessibili dal 17 agosto); il 10 agosto è stato effettuato un sopralluogo tecnico propedeutico alla verifica degli orizzontamenti e dell’analisi del quadro fessurativo completo dell’immobile, plessi BIXIO e CRISPI (entro fine settembre si saprà se e quante aule del terzo piano della Bixio saranno agibili e l’inizio dei lavori); ieri ho incontrato al plesso Manzoni un rappresentante dell’Ufficio tecnico del Municipio XII e la ditta designata per il lavoro degli infissi di quella sede (inizi fine ottobre, durata 30 giorni, lavorando solo nelle ore pomeridiane).

Attraverso la partecipazione a dei PON l’Istituto si è attivato concretamente per poter disporre di una dotazione informatica ragguardevole: sono 12 adesso le classi tra i plessi della Manzoni e la Bixio ad esser dotate di altrettanti mini-pc e in 4 di queste sono state istallate lim di ultima generazione. Il parco informatico si è arricchito di ulteriori 20 dispositivi elettronici che, insieme agli altri, potrebbero esser dati in comodato d’uso agli studenti in caso di necessità. Una curiosità al riguardo: solo 15 famiglie ne hanno fatto richiesta, nonostante un pregresso epistolare di segno diametralmente inverso. Questo un po’ stupisce ma, nello stesso tempo, conforta: sosteneva Popper che l’ottimismo è un obbligo.

E ancora è stata preparata la documentazione, e insieme delle bozze, per facilitare e sveltire il lavoro delle commissioni per la formazione classi che saranno convocate entro la fine del mese.

Con lo stesso obiettivo l’Istituto si è dotato di un programma per la formulazione dell'orario che, naturalmente, agevolerà la stesura dell’orario delle lezioni da parte della commissione preposta.

È stato approntato un preciso protocollo di sicurezza d’intesa con il RSPP, il RSL e il Medico competente per il rientro a scuola anche se, per una corretta definizione degli orari, sarà necessario attendere le determinazioni del CTS, sentito l’Istituto Superiore di Sanità, che consentiranno al Consiglio d’Istituto di deliberare conseguentemente.

Nessun dubbio sulla capacità di visione dei rispettivi Collegi docenti anche se, appare evidente, un nuovo paradigma organizzativo e didattico, sembra necessario. Così come necessaria appare, ma direi indispensabile, una nuova dimensione operativa a livello organizzativo che permetta al dirigente di essere al servizio unicamente di questo Istituto, la cui complessità e la possibilità di crescita meritano continua condivisione, stimolano nuovi traguardi e necessitano del fattivo apporto di tutti.

Non posso non ringraziare i docenti e il personale ATA che mi sono stati vicini, soprattutto in questi ultimissimi mesi, e la dott.ssa Squillace, presidente del Consiglio d’istituto, della quale ho potuto apprezzare competenza e generosità e il cui apporto è stato essenziale in molti momenti.

Auguro, a chi ha la fortuna di farle, delle buone vacanze.

Il preside

Allegati: